L'illuminazione futura è l'illuminazione laser o l'illuminazione OLED?

Data: 24 / 08 / 2018

Attualmente ci sono due tipi base di dispositivi di illuminazione a stato solido: LED, OLED. I LED attuali hanno dimensioni molto ridotte (circa un millimetro quadrato) e sono estremamente luminosi. Essendo stato sviluppato su 25 anni prima OLED, LED sono già impiegati in una varietà di prodotti di illuminazione, come ad esempio i semafori, cartelloni pubblicitari, le sostituzioni per l'illuminazione a incandescenza, retroilluminazione per smartphone, monitor di computer e televisori, e come confine o l'illuminazione d'accento. Tuttavia, le alte temperature di funzionamento e intensa luminosità dei LED possono renderli meno desiderabili per certe applicazioni di illuminazione generale, dove diffusori non possono essere facilmente impiegati.

OLED, d'altra parte, sono di dimensioni maggiori e possono essere visualizzati direttamente, senza utilizzare diffusori necessari per temperare l'intensa luminosità dei LED. Gli OLED possono essere aggiunti a qualsiasi superficie adatta, incluso il vetro, la plastica o il foglio di metallo e possono essere redditizi per la produzione in grandi volumi. Date queste caratteristiche, i produttori di prodotti hanno lanciato alcune luci OLED iniziali per applicazioni di illuminazione speciale diffusa e stanno lavorando per l'illuminazione generale.

Un'altra illuminazione basata su diodi emettitori di luce esistenti, e sono chiamati "diodi laser". Potremmo chiamarla illuminazione di prossima genarazione. È molto simile a un LED High Bay, sono gli stessi materiali, ma si mettono due specchi su entrambi i lati del LED e si rompe in un laser. Una volta ottenuto il riflesso avanti e indietro, si ottiene un effetto di amplificazione, che passa da emissione regolare a emissione stimolata: è come una valanga.

Le migliori diodi laser sono circa come efficace a trasformare l'elettricità in luce come LED comprato al supermercato, ma con una differenza importante: è possibile pompare più di volte 2,000 più elettricità in un diodo laser. In teoria, ciò significa che per centimetro quadrato, un diodo laser può produrre 2,000 volte più luce.

La semplice sostituzione dei diodi ad emissione luminosa in una tipica lampadina a LED con un diodo laser non funzionerebbe. utilizzando solo una manciata di piccole ma potenti laser, e quindi reindirizza la luce in fibre ottiche e altri tipi di trasmissione della luce piastra guida di luce che potrebbero prendere quella luce e distribuire in modo uniforme in un caldo bagliore diffuso.

È come Amazon Kindle Paperwhite, ma è tutto il tuo soffitto.

Quindi l'illuminazione futura è Laser Lighting o OLED Lighting. Il mercato ci dirà, aspettiamo e vediamo.